logo

“Restiamo se cambiano le regole”

Daniele Finzi Pasca torna a ribadire le condizioni per mantenere la sua compagnia a Lugano - Nei prossimi giorni un incontro con le parti per cercare una soluzione

Zocchetti
 
08
ottobre
2018
16:21
g.rec

LUGANO - Tutti intorno a un tavolo per discutere - concretamente - una soluzione per la questione dello spazio e del ruolo della Compagnia Finzi Pasca a Lugano. Entro la fine della settimana - ha confermato oggi il sindaco Marco Borradori a margine della conferenza stampa di presentazione dello spettacolo «Donka» - si terrà un incontro fra le parti (la compagnia, i vertici del LAC e il Municipio) per tentare di far quadrare il cerchio e giungere a un compromesso che possa evitare la rottura definitiva, con la partenza della Compagnia. 

Intanto Finzi Pasca oggi è tornato a sottolineare l'insoddisfazione della compagnia per le condizioni accordate a Lugano, ma anche la volontà di risolvere la crisi. «Siamo tutti convinti di doverci sedere attorno a un tavolo e cambiare le regole oppure se lasciamo tutto così com'è, metterci il cuore in pace e guardare altrove» ha ribadito. E sulla possibilità di trasferire la sede a Massagno negli stabili dell'azienda elettrica comunale vicino al Lux ha detto: "Non fa per noi, va bene per le piccole compagnie in crescita".

Articoli suggeriti

Ci vorrebbe il battipanni della nonna

L'EDITORIALE DI BRUNO COSTANTINI

Bivio al LAC: il talento o la squadra?

Lunga discussione del Municipio di Lugano su Finzi Pasca: riproposto l’ufficio al Central Park - Adesso il regista ha sul tavolo tre opzioni, mentre la Città si trova tra due fuochi

Massagno offre una casa a Finzi Pasca

Il Comune ha confermato di aver messo a disposizione della compagnia del regista ticinese uno stabile in centro

Una torretta per Finzi Pasca

L'ufficio della compagnia potrebbe trovare spazio sulla scalinata della funicolare

Edizione del 24 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top