logo

Risolto il black-out nel Luganese

Per quasi un'ora e mezza sono rimasti senza corrente diversi quartieri e comuni limitrofi - La causa è stata un guasto alla sottostazione in via Trevano, dove è esploso un macchinario

 
10
agosto
2018
15:21
Red. Online

  


LUGANO - Una nuova interruzione di corrente si è verificata oggi verso le 15.00 nel Luganese. Le zone interessate sono parte del centro città, la zona della stazione, Pregassona, Cassarate, Viganello, Molino Nuovo, Vezia, Savosa, Porza, Ponte Capriasca e la Val Colla. La situazione è tornata alla normalità dopo circa un'ora e mezza. 

La causa del black-out - confermano le AIL - è stato un guasto alla sottostazione in via Trevano a Lugano. Il guasto sarebbe dovuto a un'esplosione avvenuta in un macchinario. Sul posto sono prontamente intervenuti i pompieri e la Croce Verde di Lugano. I pompieri hanno provveduto a mettere in sicurezza le persone ed in seguito a ventilare i locali. Gli operai presenti al momento del fatto sono stati visitati dal personale sanitario ma per nessuno di loro si è reso necessario il ricovero in ospedale. 

Solo qualche settimana fa, il 24 luglio, il Sottoceneri era rimasto senza corrente per mezz'ora tra le 10.45 e le 11.30 (Vedi Suggeriti). In quel caso si era trattato di un problema tecnico alla sottostazione AET di Magadino, che aveva causato la messa fuori servizio delle sottostazioni di Manno e Mendrisio con la conseguente interruzione dell'erogazione di corrente elettrica in gran parte del Sottoceneri.

Articoli suggeriti

Black out nel maxi centro di Spreitenbach

L'interruzione totale della corrente ha toccato 12 mila cittadini

“Non si vede granché”: Migros ironizza sul black-out

La catena di distribuzione non perde occasione per trasformare fatti di cronaca in strumenti di marketing - E anche stavolta fa sorridere

“Black-out”: ecco cos`è successo esattamente

L'azienda elettrica ticinese spiega i dettagli di quanto accaduto stamattina - Gran parte del Sottoceneri è rimasto senza elettricità dalle 10.45 e le 11.45

“Nessun problema, grazie ai generatori di emergenza”

Il direttore dell'Ospedale regionale di Lugano Luca Jemoli spiega come si va avanti in caso di "black-out"

Bloccati negli ascensori per il “black-out”

Diverse le chiamate ai pompieri nel Sottoceneri, intervenuti 32 volte - Fumo in una palazzina a Chiasso per un generatore

E luce fu: torna la corrente nel Sottoceneri

Dopo circa un'ora di buio, con ripercussioni anche sul traffico e nei centri commerciali, si torna alla normalità: l'AET conferma, la causa del "black-out" legata a dei lavori sulla rete nel Sopraceneri

Edizione del 15 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top