logo

Il forum sull'influsso dei social media nella quotidianità arriva inTicino

Dopo il successo riscosso in Romandia e in Svizzera tedesca il progetto approda a sud delle Alpi

Archivio CdT
 
11
ottobre
2018
16:50
Red. Online

BELLINZONA - Il Dipartimento dell'educazione, della cultura e dello sport (DECS) – attraverso la Divisione della formazione professionale – informa che al Centro Professionale Tecnico (CPT) di Lugano-Trevano, dopo il successo ottenuto nella Svizzera tedesca e in Romandia, il 15 ottobre 2018 debutterà il Teatro Forum con il progetto I Girl – I Boy – I Phone (www.igirlboyphone.ch). Un percorso per permettere agli allievi di riflettere sull'influsso dei social media su diverse questioni che i giovani si possono ritrovare ad affrontare nella loro quotidianità.

Il teatro forum approda in Ticino grazie agli attori del Teatro Pan (www.teatro-pan.ch) che con il sostegno di TravailSuisse, della Segreteria di Stato per la formazione, la ricerca e l'innovazione (SEFRI) e SWISSMEM, introdurranno situazioni ricavate dalla vita quotidiana (privata, scolastica, lavorativa) e incentrate sull'influenza dei Social media nelle questioni relative all'identità nel campo del razzismo, della parità dei sessi e della digitalizzazione.

Il metodo del Teatro Forum si rifà al principio del Teatro dell'oppresso, una forma teatrale popolare e interattiva concepita e sviluppata dal regista e scrittore brasiliano Augusto Boal nella seconda metà del '900, nella quale compare per la prima volta la figura dello spettatore. La struttura drammaturgica delle scene, scritte da Sissy Lou Mordasini e coordinate dalla sapiente regia di Cinzia Morandi, inviterà studenti e docenti a intervenire direttamente nell'azione narrativa prendendo posizione e proponendo soluzioni diverse e alternative alla scrittura originale. Dal profilo pedagogico-didattico, questa modalità interattiva di comunicazione teatrale si prefigge di stimolare una riflessione emotiva e intellettuale che dovrebbe tradursi in una presa di coscienza individuale e collettiva sui temi affrontati.

In questa prima fase di rappresentazioni (15,17, 19 e 22 ottobre 2018) saranno coinvolte classi del CPT Trevano (SPAI e SAM) e classi del CSIA. Le rappresentazioni si terranno nell'aula magna del CPT Trevano alla mattina alle 09.00 e il pomeriggio alle 13.30. Nel corso della primavera e del prossimo autunno sono previste ulteriori repliche con lo scopo di coinvolgere la quasi totalità degli allievi dei due istituti.

Prossimi Articoli

AM Suisse Ticino: nuove generazioni pronte per il mondo del lavoro

Festeggiare i giovani attivi all'interno delle officine del centro professionale a Gordola

Carlo Cattaneo archivista diocesano, Luca Montagner addetto stampa

Nomine in seno alla Diocesi di Lugano a partire dal prossimo primo novembre

È scomparsa Alexia Juliette Legris

AVVISO DI RICERCA - La donna di 36 anni, francese, è residente a Neuchâtel rue des Moulins - L'ultima volta è stata vista domenica mattina a Vogorno

Edizione del 23 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top