logo

“Necessario regolare l'utilizzo dei droni”

È l'opinione del Consiglio degli Stati che ha adottato mercoledì una mozione del consigliere nazionale grigionese Martin Candinas - Già pronto il progetto del Consiglio federale

Reguzzi
Immagine d'archivio
 
12
settembre
2018
09:39
ats

BERNA - È necessario introdurre al più presto l'obbligo di registrazione dei droni. È l'opinione del Consiglio degli Stati che ha adottato oggi tacitamente una mozione del consigliere nazionale Martin Candinas (PPD/GR), già approvata dalla Camera del popolo. Il Consiglio federale ha già pronto un progetto di regolazione dei droni.

Il numero di droni in Svizzera aumenta costantemente. Se non se ne disciplina l'utilizzazione, aumenta il rischio di collisione con altri aeromobili, in particolare con gli elicotteri, ha sottolineato il grigionese nel testo del suo atto parlamentare.

Attualmente mancano tuttavia le basi legali per imporre ai proprietari di droni obblighi in materia di formazione, registrazione, identificazione o installazione di dispositivi atti a garantire la sicurezza tecnica. Nell'elaborare le nuove disposizioni, il plenum chiede però che, nel limite del possibile, venga mantenuto l'attuale regime liberale che si è finora dimostrato valido.

La consigliera federale Doris Leuthard, d'accordo con la mozione, ha ribadito la sua intenzione di introdurre al più presto l'obbligo di registrazione dei droni. A questo proposito ha ricordato che l'Ufficio federale dell'aviazione civile collabora già con la società di sicurezza aerea Skyguide nello sviluppo e nell'introduzione di un cosiddetto U-Space, ovvero una gestione elettronica di droni nello spazio aereo.

Prossimi Articoli

Congedo paternità: verso un controprogetto di due settimane

Dovrà essere preso nei 6 mesi successivi alla nascita del figlio, in un'unica volta o sotto forma di riduzione del grado di occupazione

Edizione del 21 settembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top