logo

Ju 52: concluse le operazioni di recupero delle vittime e dei rottami

I sentieri della zona del Piz Segnas, teatro della tragedia, sono di nuovo percorribili - Alle 18 lo spazio aereo della regione sarà di nuovo agibile

Keystone
 
07
agosto
2018
17:19
ats

BERNA - Si sono concluse le operazioni di recupero delle vittime dell'incidente aereo avvenuto sabato nei Grigioni. Anche i rottami del velivolo, uno Ju 52, e gli effetti personali dei 17 passeggeri e dei 3 uomini dell'equipaggio morti nello schianto sono stati trasportati a valle, ha indicato oggi pomeriggio il Ministero pubblico della Confederazione (MPC).

I sentieri della zona del Piz Segnas, teatro della tragedia, sono di nuovo percorribili. Alle 18.00 verrà inoltre nuovamente reso agibile lo spazio aereo della regione, che era stato bloccato dall'Ufficio federale dell'aviazione civile (UFAC).

I lavori di recupero si sono conclusi grazie all'impegno straordinario, sia dal profilo psichico che da quello fisico, di tutte le persone intervenute, sottolinea la procura federale in un comunicato. Sono state coinvolte la polizia grigionese, il Servizio d'inchiesta svizzero sulla sicurezza (SISI), i pompieri, la Rega, l'aeronautica militare, il Club Alpino Svizzero, la protezione civile, il Care Team Grischun, il comune di Flims e l'Ufficio cantonale per la natura e l'ambiente.

Con il coordinamento dell'MPC avverrà ora l'identificazione formale delle 20 vittime e verranno proseguite le indagini sul sinistro. L'inchiesta penale della procura federale avviene in parallelo con le indagini effettuate dal SISI, chiamato a stabilire la causa di quanto successo. Questi accertamenti dureranno diverse settimane o addirittura mesi, precisa l'MPC.

Prossimi Articoli

La Primavera di Praga il 20 agosto compie 50 anni

La Svizzera accolse 15 mila rifugiati, tra questi anche personalità come il padre delle riforme economiche Ota Sik

Un nuovo centro universitario a Coira?

È quanto chiede il governo retico al Parlamento - L'ateneo per cui è previsto un investimento di 125 milioni di franchi dovrebbe sorgere entro il 2025

Ecco le condizioni per Ju-Air per la ripresa dei voli

L'Ufficio federale dell'aviazione non può imporre il grounding e detta le regole a seguito dello schianto dell'aereo d'epoca

Edizione del 17 agosto 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top