logo

Lugano: "Io sotto pressione? Lo dite voi"

Guillermo Abascal carica il Lugano in vista della trasferta di Coppa Svizzera

Keystone
 
14
settembre
2018
13:25
Marcello Pelizzari

LUGANO - Vigilia di Coppa in casa Lugano. I bianconeri fra poco partiranno alla volta della Romandia. Domani è in programma il sedicesimo di finale contro gli Azzurri Losanna, formazione di Prima Lega. Un ostacolo sulla carta abbordabile, ma Guillermo Abascal ammonisce: "La mia squadra non può permettersi di rilassarsi" afferma l'allenatore. E non può rilassarsi nemmeno il tecnico spagnolo, costantemente sotto pressione. "Che io sia sotto pressione lo dite voi" prosegue Abascal. "Se me lo chiedete, invece, vi dico che non avverto nessun nervosismo o altro. So come funziona il calcio: vieni valutato ogni domenica, oggi ci sei e domani magari no. Ma, ribadisco, non sono sotto pressione. Non potrei lavorare altrimenti. Il presidente Renzetti ha detto cose giuste e condivisibili. È trasparente e ha le sue strategie per spronare lo spogliatoio. Con lui ho un rapporto sano e diretto".

Quanto alla sfida di Coppa, oltre allo squalificato Junior mancheranno Piccinocchi (infortunato) nonché Maric e Da Costa, tenuti precauzionalmente a riposo.

Prossimi Articoli

Andrea Manzo è il nuovo allenatore del Chiasso

Alessandro Mangiarratti resterà all'interno della società, con il nuovo ruolo di direttore tecnico

Edizione del 15 novembre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top