logo

Utile in calo per l'aeroporto di Zurigo

Perdita del 41% per lo scalo aeroportuale di Kloten nel primo semestre - Il giro d'affari della società Flughafen Zürich è invece aumentato

fotogonnella
 
28
agosto
2018
08:09
ats

ZURIGO - Utile netto in calo del 41% nel primo semestre dell'anno per lo scalo aeroportuale di Zurigo, sceso a 84,5 milioni di franchi. Tuttavia nell'analogo periodo del 2017 era stato registrato un utile straordinario di 31,4 milioni derivante dalla cessione della partecipazione nell'aeroporto indiano di Bangalore. Senza tale effetto risulterebbe un aumento del 16,6%.

Il giro d'affari registrato dalla società Flughafen Zürich, che gestisce l'aeroporto, è aumentato del 10,5% per attestarsi a 540,2 milioni. Le attività legate all'aviazione hanno generato 309 milioni (+5,7%), le altre del 17,7% a 231,2 milioni. Alla forte crescita hanno contribuito gli affari internazionali che con l'apertura dello scalo brasiliano di Florianopolis hanno apportato 31,9 milioni di franchi.

Sulla redditività hanno inciso diversi effetti straordinari: in particolare per l'ampliamento del programma di protezione dall'inquinamento acustico sono stati messi da parte altri 57,6 milioni. L'utile operativo EBITDA è sceso dell'11,8% a 239,6 milioni, senza il fattore sopra citato sarebbe invece aumentato del 9,5% a 293,1 milioni.

Nonostante questa controprestazione, la direzione ha rivisto al rialzo i suoi obiettivi finanziari per l'insieme dell'anno. Flughafen Zürich punta ora su un aumento del numero di passeggeri di circa il 6%, a fronte di una crescita del 3,5-4% annunciata in marzo. Nella prima metà dell'anno sono cresciuti del 6,4% a 14,6 milioni. La società prevede inoltre un utile netto in crescita del 10-12%, contro una progressione di "circa il 10%" attesa in precedenza.

Edizione del 24 ottobre 2018
Segui il CdT sui social
Mobile
Scopri le offerte su misura per te
con la CdT Club Card
Top